Obiettivi:

I contenuti artistici e tecnico scientifici di questo Corso riguardano lo studio dei linguaggi visivi e percettivi, l’analisi dei processi creativi e grafico espressivi e interazione fra segno e messaggio. Il settore include competenze e ambiti di ricerca relativi alla lettura storica e contemporanea dei linguaggi visivi, nonché lo studio del segno nella complessità tonale e la prassi progettuale e logico formale del disegno, fino ai processi artistico-tecnico culturali della divulgazione e fruizione dell’immagine. La prassi laboratoriale servirà ad acquisire una conoscenza metodologica di strumenti, mezzi, supporti e materiali tipici della stampa e dell’elaborazione delle matrici grafiche, con l’acquisizione della manualità nelle tecniche dirette e indirette.

Le tecniche incisorie saranno quelle dirette e indirette, in relazione alle esigenze espresse dall’allievo e alla formazione di una grammatica e sintassi segnica a lui congeniali, per una ricerca progettuale del proprio work-in-progress.


Programma A.A. 2018/2019
ELEMENTI DI PRODUZIONE VIDEO
Corso di: CINEMA
Nome docente: Flavia Scardini
Nome assistente: Elisabetta Ariemma
OBIETTIVI E CONTENUTI
Concept :
Il corso di Produzione si propone di indirizzare gli studenti verso una visione ampia del
progetto cinematografico/audiovisivo spaziando dalla nozione della ricerca dei finanziamenti
alla capacita’ organizzativa tecnica e artistica, attraversando tutte le fasi realizzative del
progetto.
Saranno affrontati tutti i passaggi a partire della sceneggiatura fino alla fruizione visiva di un
cortometraggio, con accenni al lungometraggio.
Obiettivi del Corso :
Conoscenza delle figure professionali di un film
Conoscenza della Sceneggiatura dal punto di vista produttivo
Conoscenza della struttura di un Preventivo dei Costi
Conoscenza delle dinamiche finanziarie
Conoscenza delle fasi di pre-produzione, produzione e postproduzione
Accenni ai meccanismi festivalieri italiani
Accenni al Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro
Contenuti :
I contenuti delle singole lezioni prevedono un’analisi specifica di ogni fase degli obiettivi.
Le lezioni si baseranno sull’analisi di cortometraggi già realizzati o da realizzare, dalle
componenti di fattibilità della sceneggiatura, alla formulazione di un preventivo di costi e alle
varie ipotesi produttive.
STRUTTURA DEL CORSO
Lezioni :
- Le figure ed i ruoli della troupe
- Lo spoglio della sceneggiatura
- Il preventivo dei costi
- Le fonti di finanziamento
- Ricerca location e cast
- Il piano di lavorazione e gli ordini del giorno
- La gestione del set
- Il coordinamento di postproduzione
- Le piattaforme di distribuzione
Modalità di verifica:
Organizzazione e presentazione di un cortometraggio e conoscenza teorica degli obiettivi

a.a. 2018/2019
prof. Luigi Sepiacci

Finalità del corso

Il corso di Fotografia vuole fornire agli studenti le competenze base, tecniche, teoriche, pratiche e critiche indispensabili per il controllo del mezzo fotografico.
Il corso, parallelamente alla trattazione della tecnica della fotografia, affronterà la materia anche dal punto di vista del linguaggio fotografico applicato alla comunicazione visiva facendo continuo riferimento alle diverse applicazioni e contesti.

Programma

A.      Teoria

  1.  La fotografia chimica e digitale
  2.  La macchina fotografica
  3.  Il diaframma
  4.  Il tempo di scatto
  5.  Gli ISO - La sensibilità del sensore
  6.  L’esposizione
  7.  La luce - Ottica geometrica - Specchi e Lenti
  8.  Gli obiettivi
  9.  I filtri fotografici
10.  Le inquadrature
       10.1  La Regola dei terzi
       10.2  Metodo delle diagonali
       10.3  Panning
       10.4  Mosso
       10.5  Focus Stacking
       10.6  Zoom burst
       10.7  Posa B
       10.8  Light painting
       10.9  HDR High Dynamic Range
11.    L'illuminazione artificiale

B.      Camera oscura

  1. Sviluppo di una pellicola B&N
  2.  Stampa di una pellicola in B&N
Esame

L'esame consiste in:

  1. colloquio orale sui contenuti delle lezioni del corso indicati nel programma;
  2. discussione del lavoro individuale realizzato dello studente  su un tema concordato con il docente e consistente in 20 scatti da consegnare su DVD accompagnati da una breve relazione illusrativa del lavoro (minimo 1000, massimo 2000 battute compresi gli spazi).

Storia della Fotografia

a.a. 208/2019
prof. Luigi Sepiacci
Finalità del corso

Lo studio della storia della fotografia attraverso
- le sue radici storiche;
- le caratteristiche della sua invenCorsi Accademicizione fra scienza e arte;
- la rassegna delle principali tecniche fotografiche;
- i principali movimenti internazionali;
- fotografi dell'Ottocento e del Novecento.

Programma

  1.  Origini
  2.  Dagherrotipo e calotipo
  3.  Dal calotipo alla pellicola Kodak 
  4.  Le pellicole Kodak 
  5.  Nadar (Gaspard-Félix Tournachon.
  6.  La cronofotografia (Jules Janssen , Étienne Jules Marey  e Eadweard Muybridge .  
  7.  Tecniche alternative - Cianotipia e  Gomma bicromata
  8.  André Adolphe Eugène Disdéri
  9.  Nicolaas Henneman e Oscar Rejlander
10.  Il Pittorialismo
11.  Alfred Stieglitz
12.  Man Ray (Emmanuel Rudzitsky)
13.  Stright photography - Ansel Adams
14  Robert Doisneau
15.  Richard Avedon
16.  Agenzia MAGNUM
17.  Henri Cartier- Bresson
18.  Diane Arbus
19.  Oliviero Toscani
20.  Sebastião  Salgado
21.  Steve McCurry
22.  Ren Hang


Esame

L'esame consiste in:

  1. colloquio orale sui contenuti delle lezioni del corso indicati nel programma;
  2. riconoscimento e commento di una o più fotorafie realizzate dai fotografi oggetto di studio.